BIM – VINCI Energies Group

Nell’ottica di un nuovo concetto di progettazione sostenibile, il BIM − acronimo di “Building Information Modeling” − è un sistema innovativo di rappresentazione digitale di un edificio civile o industriale che prevede la collaborazione tra progettisti e l’integrazione di software, processi e impianti. A differenza della progettazione CAD, un BIM è in grado di informare non solo sulle caratteristiche visive dell’edificio, ma anche sulle sue funzionalità e prestazioni.

 

 

 

BIM: un programma per disegnare

Attraverso il BIM, un evoluto programma per disegnare, è possibile trasferire in un solo file tutte le informazioni che riguardano architettura, impiantistica, consumi energetici e altri dati strutturali, con l’obiettivo di integrare il lavoro di tutti i professionisti coinvolti, dal progettista al costruttore, rendendolo efficiente, rapido e coerente nel suo insieme.

Il Building Information Modeling in Italia

Se in Europa la progettazione tramite BIM ha conosciuto un importante sviluppo negli ultimi anni, il Building Information Modeling in Italia rappresenta ancora una sfida per molti settori dell’industria. Per questa ragione, aziende all’avanguardia come VINCI Energies si fanno portavoce di un nuovo modo di concepire l’edilizia e l’impiantistica, coinvolgendo partner di diversa natura nella promozione di valori come sostenibilità, innovazione, ottimizzazione energetica e industria 4.0. Un progetto BIM rappresenta il punto di partenza fondamentale per ogni altra attività connessa alla costruzione, ristrutturazione o riqualificazione energetica di un edificio: in Gran Bretagna, ad esempio, la diffusione della progettazione digitalizzata ha permesso nel 2011 una riduzione del 33% sui costi di costruzione.

L’importanza di un progetto BIM per gli edifici del futuro

La progettazione digitalizzata BIM consente non solo di ottimizzare il lavoro dei professionisti coinvolti nella costruzione di un edificio, ma anche di coinvolgere il committente dei lavori su ogni aspetto funzionale o strutturale, senza dover sovrapporre i vari progetti per verificarne la coerenza. Anche in caso di manutenzione, un progetto BIM consente di avere il controllo completo su tutti gli impianti, per verificarne l’interazione e la funzionalità complessiva.