VINCI Energies Italia – La nostra storia

Il Gruppo VINCI Energies in Italia – 10 anni di storia (2008-2018)

Il Gruppo VINCI Energies approda sul territorio Italiano nel 2005 attraverso Phibor Italia, succursale del gruppo che da oltre 60 anni opera sul territorio francese nella realizzazione di impianti elettrici per il settore terziario.

VINCI Energies rafforza e concretizza la sua presenza nel settore Elettrico-Industriale in Italia nel Gennaio 2008 quando dalla fusione tra Phibor Italia ed Elteknica nasce Elphi.

L’avverso contesto economico che ha seguito la prima acquisizione, ha causato un notevole rallentamento dello sviluppo, obbligando ad una crescita lenta e limitando le possibilità di investimenti.

Con l’intento di potenziare la presenza del Gruppo in Italia, VINCI Energies acquisisce nel 2010 FACEO che diventerà, nel maggio 2012, Vinci Facilities Italia – Settore FM.

A questo brand rappresentativo del settore delle infrastrutture e del terziario verrà affidato il compito di ricoprire su tutto il territorio nazionale, l’erogazione di servizi che permettano di prendersi cura degli edifici, degli abitanti e dell’ambiente oltre alla completa manutenzione tecnologica.

La contestuale esigenza strategica di consolidare le competenze Elettrico-Industriali, porta il Gruppo VINCI Energies ad acquisire nel Gennaio 2011, la società VM Impianti.

Nel 2016 le due realtà si fondono in un’unica società per rafforzare e concretizzare la presenza territoriale, accrescere la qualità organizzativa, ed innalzare il livello delle soluzioni e dei servizi erogati.

La creazione della società ELPHI VM consente la nascita di un unico brand Italiano del Gruppo VINCI Energies che in Italia si occupa di Impianti Elettrici, Impianti di Illuminazione, Impianti Speciali ed Energia rinnovabile.

La fusione, favorisce il trasferimento della sede nel nuovo edificio di Milano, come collettore di tutti i Brand del Gruppo VINCI Energies presenti in Italia, favorendo contatti, sinergie e scambio di idee.

Con lo spostamento, diventa possibile accorpare nello stesso stabile anche il brand Telematic Solutions, l’azienda italiana di VINCI Energies specializzata nella realizzazione di progetti e servizi di manutenzione nel Settore Spaziale-Segmento Terra e Telemetria.

Il trasferimento nella città di Milano favorisce, un costante processo di consolidamento e crescita che consente al Gruppo VINCI Energies Italia di valutate l’introduzione e l’integrazione delle proprie competenze per perseguire nuove nicchie di mercato.

Con l’intento di sviluppare internamente al Gruppo il mercato dell’ICT e prepararsi per affrontare la trasformazione digitale, nel Luglio 2017, VINCI Energies introduce Axians in Italia attraverso l’acquisizione di SAIV, specializzata nel settore dell’ ICT, Industry 4.0 e IoT.

La rapida crescita del Brand Axians Italia ha consentito di focalizzarsi nel breve sullo sviluppo di nuovi segmenti emergenti con l’intento di soddisfare le sempre più complesse esigenze di sicurezza informatica delle imprese.

A dimostrazione dell’importanza strategica della sicurezza informatica e a conferma del ruolo centrale che avrà negli investimenti futuri, nel Marzo 2018 VINCI Energies Italia e Axians Italia procedono alla creazione del dipartimento italiano dedito alla Cybersecurity.

Le condizioni economiche favorevoli, la forte volontà di proseguire lo sviluppo e la crescita del Gruppo in Italia e la derivante verticalizzazione dei servizi e dei mercati ha portato Axians in Italia ad ampliare ulteriormente il proprio portafoglio tecnologico implementando la varietà dei mercati e dei servizi offerti.

In quest’ottica di sviluppo e specializzazione, nel Giugno 2018 VINCI Energies Italia acquisisce Sirecom, consolidando ulteriormente la presenza nel mercato italiano di Axians Italia ed implementando grazie alle specifiche competenze nel segmento, il know-how del Retail e del Fashion-Luxury.

La fortissima accelerazione che si sta avendo in Italia è perfettamente in linea con la strategia di espansione del Gruppo VINCI Energies Italia, pronto ad affrontare nuove e future sfide nell’ottica di favorire la trasformazione digitale, l’efficientamento energetico e l’automazione industriale legata alla robotica e all’industria 4.0.